Contenuto principale

Messaggio di avviso

La Purrello “programma il futuro” - Settimana di Educazione all’Informatica (04-10/12/2017)

ora-del-codice.jpgNella settimana compresa tra il 4 e il 10 dicembre 2017, l’Istituto Comprensivo Statale “Michele Purrello” di San Gregorio di Catania ha partecipato alla “Settimana di Educazione all’Informatica”, più conosciuta come “L’Ora del Codice”, un evento globale che avvicina all’informatica decine di milioni di studenti in tutto il mondo.
Il MIUR, in collaborazione con il CINI - Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica, partendo da un’esperienza di successo avviata negli USA nel 2013, ha avviato questa iniziativa dal 2014, con l’obiettivo di fornire alle scuole una serie di strumenti semplici, divertenti e facilmente accessibili, che non richiedono un’abilità avanzata nell’uso del computer, sperimentando l’introduzione strutturale nelle scuole dei concetti di base dell’informatica attraverso la programmazione (coding).
Il nostro Istituto, sotto l’impulso dei docenti funzione strumentale “Progettazione”, dell’Animatore Digitale e dei membri del Team per l’Innovazione, ha partecipato all’evento nelle giornate del 4 e del 7 dicembre 2017, nell’ambito dei progetti tecnologico-informatici “In pratica, un’idea!”, progetto extracurricolare condotto dal prof. Rosario Carpentieri e dedicato allo sviluppo della “grafica digitale”, rivolto agli studenti di Scuola Secondaria di primo grado, e “Officina del Coding”, progetto curricolare condotto dagli inss. Christian Citraro, Silvana Costa e Concetta Mangano, dedicato allo sviluppo del “pensiero logico-computazionale” e della “programmazione visuale”, rivolto agli alunni della classe 3A di Scuola Primaria, svolgendo rispettivamente le lezioni “Guerre Stellari” e “Un’avventura con Minecraft”.
Parallelamente, nei pomeriggi del 28 novembre e 5 dicembre 2017, i docenti Carpentieri e Citraro hanno organizzato delle lezioni dimostrative di coding e robotica educativa, condotte dal personale dell’Associazione di Promozione Sociale “Palestra per la Mente”, cui hanno partecipato un centinaio di studenti di scuola primaria e secondaria di primo grado. Ciò ha permesso di attivare il corso extracurricolare pomeridiano “Programmare nel Reale e nel Virtuale”, articolato in 20 lezioni settimanali, i cui incontri hanno avuto inizio il 14 dicembre.
L’I.C.S. “Michele Purrello” con queste iniziative ribadisce l’attenzione nei confronti delle discipline STEM (Scienza, Tecnologia, Ingegneria, Matematica), già sperimentate con successo a settembre con il Progetto “Logicando: Programmare Giocando”, corso di formazione realizzato con il contributo del Dipartimento per le Pari Opportunità, nell’ambito dell’avviso “In estate si imparano le STEM”.
Il pensiero computazionale sviluppa la creatività, è costruttivo e produce risultati visibili, aiuta a padroneggiare la complessità, sviluppa il ragionamento accurato e preciso; è utile per qualsiasi professione si decida di svolgere, perché sviluppa abilità concettuali efficaci nel trattare problemi complessi.

Ins. Christian Citraro

- Guarda la Photogallery "Settimana di Educazione all'Informatica (04-10/12/2017) e Avvio Progetti "In pratica un'idea", "Officina del Coding" e "Programmare nel Reale e nel Virtuale"


2017-12-07-settimana-educazione-informat

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter